FOENICOLUM VULGARE

Finocchio selvatico

Famiglia: UMBELLIFERAE

Proprietà:

carminativo, galattogeno, stomachico, diuretico, espettorante, antispasmodico.

Uso medicinale:

è d’uso comune da tempi immemorabili l’infuso di semi (30gr. di semi di finocchio in un litro d’acqua bollente per 10 minuti. Bere 2-3 tazze al giorno lontano dai pasti). Aumenta la secrezione lattea e rende più digeribile il latte a quei neonati che vanno soggetti al rigurgito e ai gas intestinali. La stessa tisana, gradevole di sapore è consigliata come digestivo, come coadiuvante nella cura dei calcoli renali e come espettorante nelle tossi ostinate.

Uso culinario:

la cucina mediterranea profuma molte ricette con le foglie di Finocchio, che trasmettono un delicato aroma di anice al pesce, alle salse, alle farciture, alla carne di maiale. Soprattutto il pesce viene valorizzato da questa erba, in provenza si avvolgono le triglie in foglie di finocchio prima di cuocerle alla brace. Polverizzati nel macina caffè e conservati in vasetti, i semi costituiscono una spezia sempre a portata di mano per dolci, focacce, formaggi e patate lesse.