SATUREJA MONTANA

Santoreggia

Famiglia: LABIATAE

Proprietà:

antisettico, antispasmodico, carminativo, tonico, stimolante, espettorante, stomachico, antidiarroico, digestivo

Uso medicinale:

l’infuso stimola l’appetito, aiuta la digestione, evita la formazione di gas intestinali, riduce gli spasmi dello stomaco; è fluidificante del catarro nei raffreddori e nelle bronchiti e, soprattutto, è un potente antidiarroico, da somministrare nella dieta liquida durante la fase acuta della dissenteria. Per uso esterno: l’infuso trova impiego in impacchi e nel lavaggio delle ferite e delle piaghe ed inoltre è un buon collutorio per disinfettare la gola infiammata. L’infuso, usato tiepido come pediluvio, toglie il gonfiore alle caviglie.

Uso culinario:

fa coppia fissa con le fave, con i fagioli, con i piselli e con le lenticchie. A macero nell’aceto rende speciali le solite insalate ; mescolato al formaggio di capra, gli toglie quel tanto in più di selvatico e lo avvolge di profumo. E così nei ripieni della pasta e delle torte salate, nella marinata delle salsicce da grigliare , sulle trote in umido e nel "civet" della selvaggina , nei sottoaceti e nelle olive sott’olio.

 

 

 

 

 

SA032